Comunicati stampa - 18 feb 2022

FC BASSANO 1903 SCENDE IN CAMPO CONTRO LA DIPENDENZA DALLE SCOMMESSE SPORTIVE

“Punta su te stesso”, è questo il messaggio lanciato dai giocatori dell’FC Bassano 1903 in un video realizzato nell’ambito di un progetto di sensibilizzazione sul gioco d’azzardo patologico, ed in particolare sul fenomeno delle scommesse sportive, realizzato dall’ULSS 7 Pedemontana con il supporto operativo della Cooperativa Adelante, attraverso un finanziamento della Regione del Veneto tramite fondi ministeriali.

La campagna
Il video, della durata di circa 5 minuti, sarà diffuso sui canali social della società sportiva e dell’Azienda Socio-Sanitaria, ed è il primo atto di una campagna più articolata che mira a dare voce agli sportivi del territorio e ai valori dello sport in contrapposizione a quelli dell’azzardo, invitando a “scommettere su di sé e sulle proprie capacità” piuttosto che d’azzardo. A questo scopo, è previsto anche il coinvolgimento di altre realtà dello sport locale - sono oltre una ventina le società sportive bassanesi che hanno già aderito all’iniziativa - che rilanceranno il messaggio realizzando a propria volta un piccolo video che riprenderà lo slogan della campagna al fine di darne così la massima visibilità.
Parallelamente è già partita un’attività rivolta al mondo delle scuole, dove gli insegnanti di matematica terranno delle lezioni su quelle che sono le effettive (remotissime) possibilità di vittoria nei principali giochi d’azzardo, per concludere quindi in ciascuno degli istituti scolastici aderenti con un evento legato allo sport, con il coinvolgimento in questo caso degli insegnanti di educazione fisica.

«Ringrazio l’FC Bassano 1903 e i suoi giocatori - sottolinea il Direttore Generale dell’ULSS 7 Pedemontana Carlo Bramezza - per la sensibilità che hanno dimostrato prestando il loro volto per questa importante campagna di sensibilizzazione. Le dipendenze sono una problematica che può assumere tante sfaccettature e come sappiamo non è facile per chi ne soffre uscirne, ma riuscirci è possibile: con l’aiuto dei nostri specialisti, ma anche della comunità. È anche questo un gioco di squadra».

Un concetto sottolineato anche dalla dott.ssa Alessandra Corò, Direttore dei Servizi Socio-Sanitari: «Le attività di prevenzione delle dipendenze possono essere tanto più efficaci quanto più riescono a inserirsi nel tessuto sociale, coinvolgendo altre realtà attive nel territorio. In questo senso il mondo dello sport rappresenta un eccellente veicolo per i messaggi di salute, non solo per i valori positivi che sono associati ad esso, ma anche per la capacità di toccare una passione dei cittadini, di qualsiasi età, e quindi coinvolgerli maggiormente. Altrettanto importante è poi il ruolo del no profit, con il quale vi è una collaborazione molto stretta in tanti ambiti, inclusa appunto la lotta alle dipendenze».

«Sappiamo bene tutti - sottolinea Fabio Campagnolo - come la dipendenza dal gioco sia oggi una piaga sociale che può mettere rischio la situazione economica, le relazioni sociali, porta a mentire a sé stessi e ai propri familiari e amici. Il fatto di classificarla come una malattia, di parlarne, fa sì che sempre più persone chiedano aiuto per uscire da questa dipendenza. Per questo FC Bassano 1903 ha voluto essere in prima linea, per contribuire a far conoscere parlare di questo grave problema personale e sociale. Ringrazio, dunque, i giocatori che hanno aderito a questa campagna mettendoci la faccia e sposando questa preziosa iniziativa».

Un’iniziativa che come anticipato ha visto un ruolo di primo piano anche della Cooperativa Adelante, come spiega il presidente Riccardo Nardelli: «Già da qualche anno stiamo lavorando sul tema del gioco d’azzardo, con diverse iniziative di prevenzione e sensibilizzazione che non si sono fermate nemmeno negli ultimi due anni di pandemia, durante i quali abbiamo studiato e trovato nuovi canali per arrivare ai cittadini. Grazie a questi sforzi, al sostegno che abbiamo trovato a vari livelli nel territorio, dagli Enti locali alle categorie economiche, oltre naturalmente all’Azienda socio-sanitaria, questo impegno si è tradotto in una sensibilizzazione di “comunità”, in grado di toccare e coinvolgere vari ambiti della società. Così oggi il territorio bassanese può vantare diverse esperienze di rilievo nella prevenzione e sensibilizzazione sul gioco d’azzardo».

Ufficio Stampa F.C. Bassano 1903
ufficiostampa@fcbassano1903.it

Notizie correlate

#fcbassano1903

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Bassano